Crea sito

Chi sono?





Mi chiamo Alessia, ho 21 anni e frequento la facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Ho scelto di proseguire con gli studi dopo mesi di incertezza e titubanza perché quello che mi piacerebbe fare nella vita è proprio lavorare con i libri e gli autori. Il percorso è ancora lungo, il tempo che manca ancora tanto, ma con la passione e soprattutto con l’amore si può ottenere tutto.

Foto scattata da me qualche tempo fa!


L’amore per la lettura è scaturito grazie alla trilogia dell’Angelo di Federica Bosco. Ho pianto così tanto con quei romanzi che ho capito che l’unico modo che avevo per affrontare le mie emozioni e farle uscire dalla mia anima era leggere. Così ho iniziato a comprare libri, a leggere storie d’amore, a sottolineare le frasi che più mi colpivano e a consigliare le mie letture alle amiche. Poi ho deciso che avrei dovuto raccontare i miei libri del cuore a tante persone, così ho acceso il computer e ad Aprile 2016 è nato Passione Libri. Le modifiche sono state tante perché inizialmente non sapevo come usare un blog, il tempo a studiarlo veniva accavallato alle materie scolastiche, ma alla fine ho capito come e cosa avrei dovuto fare.

Solo da due anni Passione Libri è un blog attivo a tutti gli effetti. Ho iniziato a collaborare con autori emergenti, con case editrici e con blogger come me, che per passione raccontano la loro passione agli altri.

Ma come è nata l’idea di Passione Libri?

A giugno 2013 abbiamo vinto noi.

Il mio blog nasce da una storia brutta. Tre anni prima dell’apertura del blog ho iniziato a leggere, appunto, i libri della Bosco. Era maggio 2013 quando mi sono lasciata con il mio attuale fidanzato (che all’epoca era fidanzatino, avevamo 14 anni) perché avevo mia mamma contro, così quando potevo mi rifugiavo nella storia d’amore tra Mia e Patrick e sognavo ad occhi aperti di poter vivere anche io, in futuro, qualcosa di così intenso. Però non avevo capito che ciò che non dovevo fare era innamorarmi (di niente e di nessuno), così quei libri che tanto amavo mi furono presi e strappati di mano, buttati a terra e rotti. Tra le lacrime li raccolsi e cercai di ricostruirli, con l’amore che provavo per Marco e per quella meravigliosa storia. La furiosa gelosia di mia madre fece in modo che io mi indirizzassi verso il meraviglioso mondo dei libri, anche se ruppe qualsiasi speranza di poter avere nella mia vita una mamma. Sette anni dopo quei libri sono ancora nella mia libreria e hanno addosso tutta quella passione che cerco di trasmettere a voi che mi leggete.

Passione Libri è la mia rivincita.

In foto la serie di Jonna Linna di Lars Kepler

Nel corso degli anni sono cambiata e con me sono cambiati anche i generi che più leggo. Grazie al regalo di una mia cara amica il giorno del mio diciottesimo compleanno, mi sono imbattuta nel genere thriller con il mio libro “Il cacciatore silenzioso” di Lars Kepler. Da quel momento il Thriller è diventato il mio genere preferito, anche se prima di quel momento non potevo nemmeno aprirlo un libro così perché non ne comprendevo le dinamiche.

Non c’è nulla di immutabile, tranne l’esigenza di cambiare

Cit. Eraclito

Ci sono ancora tante cose di me che non sapete, ma il tempo per raccontarvele è ancora tanto… dovrete sopportarmi ancora per un po’!

2 Commenti

  • Rispondi
    Lulu che fa Storie
    9 Maggio 2020 at 08:27

    Ciao. Siamo un collettivo di scrittori che collabora con svariate case editrici ma abbiamo anche una nostra etichetta. Ti andrebbe di ricevere i nostri comunicati stampa per future segnalazioni? Dove possiamo scriverti?

  • Lascia un Commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.