Crea sito
Categorie

Gruppo di lettura

0 In Gruppo di lettura

LEGGERE CON PASSIONE LIBRI – Il ladro di anime di Sebastian Fitzek

Non ho mai avuto un gruppo di lettura. Partecipai tanti anni fa ad uno ideato da una ragazza che tutt’ora seguo, ma dopo un po’ ho rinunciato. Un giorno però, mi è tornata voglia di rivivere l’emozione di leggere insieme ad altre persone dei libri e parlarne con loro. Così ho detto: “Perché non aprire un gruppo di lettura per il mio blog?”… ed eccomi qua! Al termine di ogni lettura mensile pubblicherò sul blog una piccola recensione di tutte le persone che hanno partecipate, inclusa la mia.

Così è nato…

Così è nato “Leggere con Passione Libri“. Ringrazio tanto le persone che hanno deciso di partecipare e sostenere la mia idea. Ero molto indecisa, non sapevo se sarei riuscita a mantenere gli impegni e a coordinare tutto. Però loro mi hanno spronata, spinta in avanti e fatto coraggio. Così è nato Leggere con Passione Libri.

La lettura di aprile!

Il primo libro che abbiamo scelto di leggere insieme è “Il ladro di anime” di Sebastian Fitzek. Tutte le avevamo in casa, o sul kindle, così abbiamo optato per quello senza necessariamente acquistarne uno diverso. Io l’avevo ricevuto come regalo di compleanno ma non avevo ancora avuto il tempo di iniziarlo. Ne ho approfittato con molta felicità e l’ho letto volentieri, anche perché Fitzek mi piace davvero tanto come autore!

Trama

In una clinica psichiatrica immersa nella campagna innevata alle porte di Berlino si consumano le nove ore che precedono la paura. Pazienti, medici, infermieri scoprono che il Ladro di anime, il folle che da tempo terrorizza la città si trova all’interno della struttura. Di lui si conoscono soltanto i crudeli effetti provocati da un misterioso trattamento che svuota le anime delle vittime riducendole a meri involucri, e gli ambigui indovinelli che lascia dietro di sé come macabra firma. Inizia così una frenetica caccia al serial killer, guidata da Caspar, un ex chirurgo che ha perso la memoria in seguito a una tragedia personale e che si troverà a far fronte a qualcosa di assolutamente inaspettato e terribile. Mentre il tempo scorre inesorabile nel tentativo di neutralizzare il Ladro di anime, Caspar vede riaffiorare dal suo subconscio pezzi della sua vita precedente, che progressivamente fanno luce sulla sua identità e sul suo drammatico passato, costringendolo a uno sconvolgente viaggio negli abissi più oscuri della propria psiche.

Recensione di gruppo!

Marina

La persona che più di tutte mi ha spinta a creare questo gruppo è Marina. La ringrazio davvero tanto aver creduto in me.

Fitzek ha scritto questo thriller.. e che thriller ragazzi! Son sincera, leggendo le prime pagine volevo quasi chiedere il libro, ma mi sono veramente ricreduta! Perché la narrazione non diventa mai scontata, ti tiene sul libro fino all’ultima parola! Una suspance crescente e un finale da brividi! Se devo riassumere in una parola: leggetelo! 

Marina Dal Degan

Marta

Un’altra persona che ha creduto in me e che è stata felice di partecipare è Marta di Vita da Universitaria, un account instagram che seguo da tanto tempo!

Mi è piaciuto molto già dall’inizio, in particolare ho trovato molto interessante l’alternarsi del racconto dell’esperimento e quello ambientato nell’ospedale psichiatrico. Quando sono arrivata al finale ero incredula, non me lo aspettavo assolutamente e per questo sono molto soddisfatta della lettura di questo romanzo. È uno di quei libri che ti tengono con gli occhi incollati alle pagine e allo stesso tempo ti lasciano a bocca aperta per il finale, quindi promosso a pieni voti!

Marta Iacovelli

Giada

Ringrazio anche Giada di Puzzle Koob per aver partecipato a questo gruppo. Anche lei ha un account instagram in cui parla di libri come me. Mi fa piacere aver condiviso questa lettura con lei.

E’ un libro molto bello.
E’ angosciante, soffocante, a tratti inquietante.. mi ha ipnotizzata!
Se cerchi un Thriller non puoi non leggerlo; non avevo mai letto nulla di Fitzek ma conto assolutamente di recuperare altri testi dell’autore perché credo sia veramente bravo, mi riservo di leggere qualche altra sua opera prima di poterlo inserire nella mia “Top 3” ma è sulla buona strada.
La particolarità di questo thriller, a mio avviso, non è tanto nello scoprire chi è, chi è stato, perché quasi da subito avevo capito che, in qualche modo, Sophia era coinvolta, credo che il fine di questo sia farci arrivare al perché, coinvolgerci a tal punto da averne quasi paura, da sentirci osservati e impauriti.
Mi viene da dire: come loro non potevano aprire le paratie così noi non possiamo abbandonare la lettura altrimenti veniamo annientati.

Giada

Gloria

Ringrazio anche l’ultima arrivata, Gloria, per aver partecipato e letto il libro insieme a noi! Personalmente questo libro è una continua sorpresa, nel leggerlo ti senti immerso in una cartella clinica, ti fai un’ idea che subito dopo però vacilla, ho provato più volte a cercare un senso logico nel racconto, che apparentemente non c’è, o meglio emerge solo nel finale, in modo del tutto inaspettato. Questo thriller si contraddistingue per la sua originalità,non solo come impostazione della storia, ammiro molto l’idea dell’autore ed è stato  molto coraggioso secondo me nell’ affrontare temi importanti come le malattie mentali ( presi ovviamente in chiave romanzesca). Lo consiglio vivamente a chi ama i thriller, ma ha già una certa dimestichezza con la lettura di libri di questo genere , è un romanzo pur sempre intrigato e complesso e come prima lettura può risultare confusionario. 

Gloria

Passione Libri

Il libro mi è piaciuto tantissimo. Devo dire che avevo aspettative troppo alte, dopo aver letto “La terapia” dello stesso autore, ma sono state tutte soddisfatte. Mi ha colpito molto l’ambientazione. I personaggi si trovano chiusi dentro una clinica psichiatrica, non possono uscire e nessuno può entrare. Insieme a loro c’è il ladro di anime, un assassino spietato, e devono fare di tutto per evitare di farsi uccidere e di far uccidere in particolare Sophia. La donna sembra infatti caduta in un sonno profondo, non si sveglia, non reagisce e Caspar, palesemente innamorato di lei, mette a rischio la sua vita per salvarla dalle grinfie del ladro di anime.

Il titolo è pazzesco! Capiremo solo alla fine della lettura il motivo per cui l’assassino è chiamato “Il ladro di anime”. Mi è piaciuto tantissimo anche per la struttura che ha. Infatti, il libro vero e proprio è in realtà una cartella clinica. I veri protagonisti del libro, gli studenti che stanno partecipando a un esperimento, leggono il libro insieme a noi. Il professore dice loro di cercare di scoprire la verità sul ladro di anime.

Libro fenomenale, pieno di colpi di scena, claustrofobico e ricco di suspense. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere.

GRAZIE PER AVER PARTECIPATO.

Chiunque voglia partecipare al gruppo può scrivermi su instagram. Lo inserisco volentieri. Il prossimo libro lo scegliamo insieme il 6 maggio.

Seguite questi profili su instagram se vi va!

0 In Gruppo di lettura

#LEGGERECONPASSIONELIBRI – Gruppo di lettura

Leggere ci dà un posto dove andare quando dobbiamo rimanere dove siamo.

Nessuna frase è mai stata più azzeccata di questa in un periodo storico così strano. Costretti al domicilio, non possiamo uscire, non possiamo vedere gli amici, non possiamo viaggiare, non possiamo vivere come eravamo abituati a fare. L’unica cosa che possiamo fare per evitare di cadere nello sconforto della solitudine è inventarci qualcosa.

Così mi è venuta un’idea…

Leggere un libro fa sempre bene perché stimola la fantasia e l’immaginazione, ma leggerlo in gruppo fa ancora meglio perché spinge persone che probabilmente non si conoscono a confrontarsi su un tema comune e a scambiarsi idee. A lunga andare questo potrebbe trasformarsi in un rapporto diverso, di amicizia o di semplice stima.

Per questo ho deciso, dopo varie sere a rifletterci, di creare il mio gruppo di lettura: “leggere con Passione Libri”. Alcune persone che seguo su Instagram e con le quali mi sono confrontata per avere un parere, mi hanno consigliato di aprirlo e di provarci. Sono molto felice di aver ricevuto così tanti consigli e così tanto affetto da chi mi segue sul web.

Il gruppo sarà così gestito:

  • Ogni mese verrà proposto dai partecipanti un libro di qualsiasi genere (escluso il fantasy e lo storico).
  • I partecipanti si impegneranno nella lettura di questo libro, potendo ovviamente scambiare idee e opinioni all’interno del gruppo instagram.
  • Alla fine del mese io raccoglierò tutte le idee, le opinioni e le critiche. Successivamente scriverò una recensione di gruppo, citando partecipante per partecipante, e la pubblicherò sul blog! La recensione verrà pubblicata di mercoledì.

Sono molto fiduciosa e penso che questo gruppo possa veramente funzionare bene!

Ma non è finita qui…

Siccome il tempo libero a disposizione ultimamente è davvero tanto, ho deciso di avviare qualche rubrica mensile e settimanale sia sul blog che su instagram.

Rubrica settimanale

Per quanto riguarda il blog, ogni martedì uscirà un articolo finalizzato a guidare il lettore nel meraviglioso mondo dei libri. Mi impegnerò nel programmare ogni settimana un argomento e nel trattarlo nella maniera più completa possibile: dalla stesura di un libro fino al rapporto con la casa editrice, Passione Libri cercherà di rendere accessibili ai più curiosi questi argomenti!

Su instagram settimanalmente usciranno consigli di libri, video recensioni e domande inerenti ai libri.

Rubrica mensile

Mensilmente uscirà sia sul blog che su Instagram la rubrica “Un classico al mese con Passione Libri“. Mi impegnerò nella lettura di un classico al mese e nella stesura di un mio parere giudizio in merito. Ma non sarò da sola… Grazia di Emozione Pedagogica ha deciso di tenermi compagnia in questa avventura. Quindi saremo in due ad esporre il nostro giudizio in merito al classico letto, mese per mese, insieme!

Ebbene… questo è tutto! Se volete partecipare al gruppo di lettura non vi resta che contattarmi su Instagram o su Facebook e chiedermi di inserirvi. Più siamo meglio è!

Vi lascio i pulsanti di rimando ai miei profili, in modo che possiate trovarmi più facimente!